News

PREVENIRE E' MEGLIO CHE CURARE: I MODI DI DIRE DEI PRUDENTI

08-05-2019
.

Vorrei soffermarmi con voi su un detto latino sempre valido, in qualunque campo o esperienza di vita:

"prestat cautela quam medela" (la cura preventiva e' da preferire al rimedio) declamavano i nostri avi.

Un concetto che non puo' essere sottovalutato anche nel mondo del Pest Control dove la lotta agli infestanti risulta vincente solo quando si previene un determinato avvenimento al fine di eludere o contenere ogni tipo di problema.

Partiamo dall'abc : in un ecosistema ogni specie vivente aumenta o diminusce a seconda dei fattori positivi o negativi ambientali, rispondendo ad una legge fisica della proporzionalita' vecchia come il cucco.

A proposito sempre per rimanere in tema di modi di dire "prudenti" volevo ricordarvi che l'espressione in questione, cucco o cuco, rimanda al nome popolare del cucolo che le leggende vogliono viva molto e che sia in grado di presagire la durata della vita altrui.

Ma questa e' un'altra storia.

Ogni tipologia di infestante ha acquisito, nella sua evoluzione, differenti strategie di affermazione amplificando la propria capacita' riproduttiva.

L'unico vero impedimento e' dato dal regresso delle condizioni ambientali che ne determinano lo sviluppo (disponibilita' idrica e alimentare).

Un obiettivo che puo' essere perseguito mediante l'eliminazione delle nicchie di sviluppo e con la prevenzione all'ingresso.

Dunque non basta piu' un approccio schematico al problema ma un approccio integrato.

Ecco perche' gli operatori dell' Artemide Global Service sono continuamente formati sulla conoscenza e l'apprendimento delle buone pratiche e delle migliori tecniche della disinfestazione.

Spesso i nostri clienti chiedono perche' un intervento di derattizzazione o disinfestazione abbia tempi lunghi e includa sempre un prima e un dopo intervento.

La risposta e' semplice: per una lotta vincente e' indispensabile un controllo continuo del luogo, oggetto di infestazione, mediante ispezioni preventive, monitoraggi in itinere, procedure, metodologie e attivita' adeguate e continue.

Le attrezzature, i prodotti e le trappole devono corrispondere, in quantita' e qualita',  all'ambiente  da controllare, tenendo conto dell'eziologia e della biologia della specie bersaglio. I potenziali focolai di sviluppo potranno così essere individuati già a partire dalla cattura di un numero esiguo di infestanti. Sarà poi la preparazione completa e integrata del disinfestatore unita alla sua esperienza a correggere quegli eventi che hanno scatenato il problema e a consentirne la sua prevenzione evitando che si ripresenti.

 

Prevenire è meglio che curare: nonostante le origini molto antiche, questa pillola di saggezza porta con sè un significato e un valore ancestrale, mai perso nel tempo ma prorompetente anche a distanza di secoli..evviva i latini, saggi e prudenti!

AGS srl
AGS su Facebook